youlaurea

Scienze Ambientali

I CONTENUTI

Il Corso di Laurea in Scienze Ambientali si propone di fornire conoscenze di base in matematica, fisica, chimica, zoologia, biologia vegetale, geologia e geofisica. Le competenze teoriche saranno integrate da esperienze in laboratorio e/o in campo previste nei diversi insegnamenti e da tirocini formativi presso strutture universitarie, enti pubblici e privati, parchi e riserve naturali. Il percorso formativo è caratterizzato da un’elevata interdisciplinarietà e da un rilevante contributo delle discipline quantitative,  allo scopo di preparare i laureati per un la prosecuzione di studi specialistici e l’inserimento diretto in settori lavorativi, che richiedano familiarità col metodo scientifico e  l’impiego di metodologie innovative e di attrezzature complesse.

 

TECNICO DEL CONTROLLO AMBIENTALE

Tra gli sbocchi professionali rientrano specialisti nelle ricerche e nella progettazione, sviluppo e valutazione di sistemi per il controllo, la salvaguardia e la conservazione dell’ambiente, che adattano e operano con strumentazioni, applicano procedure per controllare e rilevare informazioni sui vari tipi di inquinamento ambientale e sulle possibili cause; controllano e rilevano informazioni sullo stato di monumenti e di opere architettoniche.

Dove

Il Corso di Laurea in Scienze Ambientali è attivo in 7 Atenei Italiani:

Raffronta

Scienze Ambientali appartiene alla Classe di Laurea L-32 "Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura" che comprende ulteriori Corsi di Laurea come:
  • Attività di Protezione Civile
  • Scienze Ambientali e Gestione del Territorio
  • Scienze Ambientali e Naturali
  • Scienze del Controllo Ambientale e della Protezione Civile
  • Scienze della Natura
  • Scienze della Natura e dell'Ambiente
  • Scienze dell'Ambiente e della Natura
  • Scienze e Tecnologie per la Natura
  • Scienze e Tecnologie per la Natura e per l'Ambiente
  • Scienze e Tecnologie per l'Ambiente
  • Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura
  • Scienze Geologiche Naturali e Ambientali (interclasse)
  • Scienze Naturali
  • Scienze Naturali ed Ambientali
  • Scienze per l'Ambiente e la Natura
  • Valutazione e Controllo Ambientale

Le Personalità

BEGUINOT, AUGUSTO

Botanico italiano (Paliano 1875 - Genova 1940), fratello di Francesco; professore di botanica nelle Università di Messina (1922), Modena (1924) e Genova (1929). Si occupò dell'esplorazione floristica di molte regioni d'Italia, di ecologia, sistematica, fitogeografia, paleobotanica e storia della botanica. Nel 1925 fondò l'Archivio botanico per la sistematica, fitogeografia e genetica...

TREVISAN, LIVIO

Geologo italiano (Lodi 1909 - Pisa 1996). Dopo la laurea in Scienze Naturali presso l'Università di Padova, è diventato assistente di geologia nell'Ateneo di Palermo, professore universitario dal 1949, ha insegnato geologia nell'Università di Pisa fino al 1979 ed è stato tra i direttori della rivista monografica Paleontographia Italica.

CUBONI, GIUSEPPE

foto cuboni
Botanico, agronomo, naturalista italiano (Modena 1852 - Roma 1920). Socio nazionale dei Lincei (1906). Studiò la peronospora, proponendo come mezzo di cura la poltiglia bordolese, all'uno per cento. É considerato il fondatore della scuola fitopatologica italiana; tra le sue numerosissime pubblicazioni vanno ricordate: La patologia vegetale al principio e alla fine del secolo XIX (1900); Le leggi dell'ibridismo secondo i recenti studi (1903). Si dedicò anche allo studio dei problemi riguardanti l'agricoltura meridionale (I problemi dell'agricoltura meridionale, 1909). Dal 1898 C. ricoprì presso la Facoltà di Scienze Naturali dell'Università di Roma la cattedra di patologia vegetale: di essa, del resto, egli era stato tra i primi a sostenere il carattere di scienza autonoma ed aveva ottenuto, dopo accese perorazioni, che venisse inclusa negli ordinamenti della Facoltà. Direttore della Stazione di patologia vegetale di Roma dalla sua fondazione, ne fu geniale e attivissimo animatore ininterrottamente per trentatré anni, fino alla morte, riuscendo a farne, anche se con mezzi inadeguati, un centro di alto livello scientifico, coadiuvato in ciò da assistenti quali U. Brizi, V. Peglion, L. Petri, B. Peyronel, R. Perotti, G. B. Traverso. Fece parte di innumerevoli commissioni governative, quali quelle per la fillossera, per le malattie delle piante, il Consiglio superiore dell'istruzione agraria e il comitato permanente dell'Istituto internazionale di agricoltura. P. A. Saccardo gli dedicò un nuovo genere di funghi discomiceti (Cubonia).

L'aula virtuale

Federica Web Learning

LA CORTE IN RETE

Stefano Fantoni. Il meraviglioso mondo delle basse temperature. È illustrato il prototipo delle esplorazioni scientifiche di frontiere che sembrano lontane dalla quotidianità. Oltre la dimensione del gioco, del sapere per il sapere, la scienza non può più permettersi di trascurare...

LIVING LIBRARY

Global Change Master Directory. Il sito targato NASA, è dedicato alle scienze della terra e ambientali, il cui scopo è permettere agli utenti di localizzare e ottenere l'accesso ai dati relativi al global change. I data set disponibili sono divisi in 14 categorie che comprendono, tra le altre: atmosfera, biosfera, oceani, clima e paleoclima, terra solida, agricoltura.

Ecco un esempio di una lezione universitaria del Corso di Laurea in Scienze Ambientali. Lo trovi online, ad accesso libero, sul portale Federica Web Learning dell'Università Federico II.

Le lezioni sono organizzate in slide uniformi con link a documenti, audio, filmati e risorse in rete.

Nel mondo

In Rete si trovano molti materiali didattici utili per il tuo percorso di studio. L'Indiana University Southeast è su iTunes U con il corso di World Regional Geography.
Sul canale YouTube di Rai Scienze, gli esperti Marco Gualdrini e Riccardo Donati raccontano la scienza e la storia dei mappamondi nei secoli.
Sul portale di Rsa Lord Smith spiega perché l'ambiente deve essere considerato una priorità strategica nella crescita economica.

Are Green and Growth Compatible?

Lord Smith su TheRsa.org

Mappamondi

La storia dei Mappamondi su YouTube - Rai Scienze

World Regional Geography

World Regional Geography su iTunes U

E dopo...

Per un profilo dei laureati di questa classe di laurea e informazioni sulla loro condizione occupazionale puoi consultare i dati elaborati dal Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea per il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Elaborazione grafica Almalaurea

Elaborazione grafica da fonte Almalaurea XV Indagine 2013

  • 19,2% Lavora e non è iscritto alla specialistica
  • 14,6% Lavora ed è iscritto alla specialistica
  • 50,8% Non lavora ed è iscritto alla specialistica
  • 3,7% Non lavora, non è iscritto alla specialistica e non cerca
  • 11,7% Non lavora, non è iscritto alla specialistica ma cerca
Coppa Europa maglie calcioFrancia Bambino maglie calciomaglie calcio a poco prezzomaglie di calcio spagna