youlaurea

Archivio marzo 2013

Vesuvio 1944: l’ultima eruzione

Il 18 marzo 1944 è una data che a Napoli non si dimentica: 69 anni fa iniziava l’ultima fase eruttiva del Vesuvio, il vulcano partenopeo da allora quiescente, caratterizzato oggi solo da attività fumarolica e da moderata sismicità ma ancora vivo e attivo. Il ricordo dell’eruzione del 1944 è ancora presente nella memoria delle persone anziane del territorio vesuviano, come ha dimostrato la ricerca storica relativa ai ricordi dell’eruzione che è stata condotta da Elena Cubellis e Aldo Maturanno, due ricercatori dell’Osservatorio Vesuviano. La ricerca è stata pubblicata nel 2010 nel saggio “Testimonianze ricordi e descrizioni dell’ultima eruzione del Vesuvio del marzo 1944“, contributo che ha permesso di non disperdere l’enorme patrimonio antropologico relativo ai racconti dell’eruzione e del periodo storico in cui avvenne.

leggi tutto »   

Aldo Moro: una vita per lo Stato

In occasione del 35° anniversario dalla data del rapimento di Aldo Moro, il 16 marzo 1978, riflettiamo con Lucia Valenzi, docente di Storia Contemporanea dell’Università degli Studi Federico II, sulla figura dello statista. Rapito dalle Brigate Rosse in via Fani, a Roma, Moro stava recandosi alla Camera per il dibattito sulla fiducia al quarto governo Andreotti, il primo con il sostegno del PCI. I cinque uomini della scorta che lo accompagnavano furono assassinati durante l’agguato.
Il suo sequestro durerà 55 giorni e si concluderà con il tragico ritrovamento del suo corpo il 9 maggio dello stesso anno nalle Renault R4 rossa in via Caetani.

leggi tutto »   

La Prima Prova: come scrivere il tema

Eccoci al quinto appuntamento con obiettivo maturità: l’ultima volta ci siamo concentrati sulla realizzazione di una mappa concettuale, utile strumento per preparare un buon esame orale, mentre oggi dedichiamo il nostro post alla prima prova scritta. In particolare vedremo come scrivere un buon tema evitando attacchi di panico e superando brillantemente la prova.

Abbiamo già analizzato le prove scritte dell’esame di maturità nello specifico e osservato come la prima prova di italiano si articoli in quattro tipologie: l’analisi del testo, la redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale, la redazione di un tema di argomento storico, la redazione di un tema di origine generale.

Nel caso in cui volessimo scegliere la redazione di un tema come si scrive un buon testo? Vediamolo insieme.

leggi tutto »   

La leva del mondo: l’architettura

Un laboratorio di idee, un’officina di progetti, un cantiere di esperienze”, è questo ciò che si può leggere in testa al sito del dipartimento di Architettura della Seconda Università di Napoli.

Oggi, la mia scuola è stata coinvolta in una mattinata di orientamento assieme a numerose altre scuole della provincia. Anche se non sono interessato al settore dell’architettura e del disegno industriale, mi ha fatto piacere assistere alla conferenza di presentazione delle offerte formative e al visiting della facoltà. Ho potuto così farmi un’idea su come funziona l’ordinamento della Seconda Università.

leggi tutto »   

Step 7 – Crediti formativi e settori disciplinari: cosa sono e a cosa servono

Durante le giornate di orientamento che stiamo affrontando in questi giorni, in alcune scuole superiori, abbiamo avuto modo di confrontarci con voi studenti. Numerose e differenti sono le domande che ci ponete, il che mostra chiaramente come vi siano ancora legittimi dubbi che avete necessità di chiarire. Con il post di oggi proveremo a darvi alcune risposte relativamente all’utilità dei crediti formativi universitari.

leggi tutto »   

Il Giappone e il nucleare, a due anni dallo Tsunami

Era l’11 marzo 2011 e il Giappone fu colpito da uno dei più grandi cataclismi naturali che la storia contemporanea ricorda. Non solo per il Giappone ma per il mondo intero.
Un terremoto di magnitudo 9,0 della scala Richter ha origine nel cuore di Miyagi, nella regione di Tōhoku, generando un conseguente Tsunami che contribuirà fortemente a far salire il numero delle vittime.
L’evento colpisce pericolosamente gli impianti nucleari presenti sul territorio, provocando forti preoccupazioni in tutto il mondo e la riapertura del dibattito sulle fonti energetiche alternative. Un recente sondaggio mostra così che gli stessi giapponesi auspicherebbero il graduale arresto degli impianti.

leggi tutto »   

Monopoly: un gioco lungo ottant’anni

Compie 80 anni il gioco da tavolo più famoso al mondo. Nell’ultimo decennio il Monopoly è stato rinnovato, con varianti e l’introduzione di nuove pedine. Diffuso in tutto il mondo, fu lanciato da un tecnico dei termosifoni disoccupato, che decise di ambientarlo nelle strade di Atlantic City che frequentava da bambino.

Una storia che risale agli inizi del Novecento e che si è prolungata per tutto il XX secolo, tra brevetti, censure e innovazioni. Non ultima, l’introduzione di una nuova pedina per la gioia di tutti i giocatori.

leggi tutto »   

Scelta universitaria e fiducia: la Mia verità ad un passo da Te

Per la prima volta sento il doveroso bisogno di dedicare il post ad una persona molto importante per me. Mi conosce meglio di chiunque altro e probabilmente ha risolto in pochissimo tempo una scelta che ai miei occhi sembrava così difficile ed impegnativa. Penso fortemente, infatti, che nella vita sia sempre necessario incontrare – e avere la fortuna di continuare a frequentare – persone in cui riporre la propria fiducia.

Hai la capacità di guardare negli occhi e scrutare dentro. Sai leggere dentro e questo aiuta a leggersi.

leggi tutto »   

Città della Scienza

Da stanotte in Rete e fuori dalla Rete si registra un continuo flusso di solidarietà per quanto accaduto a Città della Scienza, distrutta da un incendio presumibilmente doloso.
Di ciò che da anni per la città di Napoli e tutta l’Italia è – come si legge dal canale Twitter @cittascienza – una “#Città di #Scienza per un #Mondo di #Conoscenze”, riconosciuta dall’Eurispes come una delle cento esperienze istituzionali e imprenditoriali di successo nel terzo “Rapporto sull’Eccellenza in Italia”: “Nostra Eccellenza”, le immagini della distruzione ci restituiscono sgomento e sofferenza.

leggi tutto »   

Coppa Europa maglie calcioFrancia Bambino maglie calciomaglie calcio a poco prezzomaglie di calcio spagna